"Stay - Un amore fuori dal tempo" di Tamara Ireland Stone.

Il libro da spiaggia di quest'anno è stato "Stay - Un amore fuori dal tempo" di Tamara Ireland Stone.
Nato come romanzo autoconclusivo, ora è diventato il primo di una serie, libro precedente di "Away" uscito nelle librerie italiane qualche mese fa.
Per chi segue i miei sproloqui qui sul blog, sa che adoro le storie che hanno come tema centrale i viaggi nel tempo (infatti, uno dei miei libri preferiti è "La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo"), quindi quando trovai questo romanzo da ottenere con uno scambio ho immediatamente colto l'occasione, ma - c'è un ma - come successe con "Tempest", la lettura di questo romanzo mi ha lasciato l'amaro in bocca.

Titolo: Stay
Saga: Time Between Us #1
Autore: Tamara Ireland Stone
Pagine: 336
Edizione: Mondadori
ISBN: 9788804626527
Prezzo: € 16,00
Genere: Paranormal - Ya
Voto: 3/5

Trama: Anna e Bennett non avrebbero mai potuto incontrarsi: lei vive nel 1995 a Chicago, lui nel 2012 a San Francisco. Ma Bennett si ritrova nel 1995 perché può viaggiare nel tempo, pur con il divieto di cambiare il corso degli eventi, per cercare sua sorella che si è perduta in una dimensione temporale sbagliata. Ma se un battito di farfalla può provocare un uragano all'altro capo del mondo, cosa potrà provocare un sentimento potente come l'amore che nasce con diciassette anni di anticipo? Anna e Bennett si perdono e si ritrovano incrociando i loro destini paralleli, ma dovranno trovare il modo di fermare la corsa dell'orologio che ticchetta nelle loro esistenze. Quanto sono pronti a perdere? Quali conseguenze saranno disposti a sopportare alterando gli eventi che li circondano?
Anna, la protagonista femminile e voce narrante, vive nel 1995 a Chicago. Bennet, il protagonista "viaggiatore nel tempo" maschile, vive nel 2012 a San Francisco.
Nonostante 17 anni di differenza si incontrano nel '95 alla stessa età. Bennet è tornato indietro nel tempo per "recuperare" la sorella smarrita e resta intrappolato nel passato... e nel passato si innamorerà.

Fin qui tutto bello, emozionante, dolce, ma mancano le basi paranormali e i casini temporali che un viaggiatore nel tempo dovrebbe - uso il condizionale - causare con le sue stesse azioni.
Abbiamo Bennet che cerca sua sorella, ma questa sorella viene solamente accennata; abbiamo il cambiamento di un fatto terribile che accade alla migliore amica di Anna, ma non ci sono conseguenze; abbiamo lui che sparisce, ma poi torna non a Chicago, ma a La Paz dove si trova la protagonista a fine libro, anche se lui in teoria non doveva più essere in grado di tornare indietro nel 1995.

Insomma, se fosse rimasto un romanzo autoconclusivo, l'avrei gettato fuori dalla finestra, ma essendoci un sequel spero che l'autrice riesca a redimere il buco nell'acqua che ha creato con il primo. Anche se io non lo leggerò, perchè una serie di romanzi per affascinarmi deve farmi battere il cuore dalla prima parola del primo capitolo del primo libro, lo stile dell'autrice è semplice e dolce, se amate le storie d'amore è un libro giusto per voi, ma...

...se amate il paranormal che si mescola al romance, 
potreste rimanere un tantino deluse.

Commenti

Post più popolari